Aprile dolce dormire?

Anche se i detti popolari mi piacciono molto, non mi sembra che quello che riguarda il mese attuale sia molto centrato; “Aprile dolce dormire” ma quando mai? Ho le braccia e mani ancora doloranti dopo la faticata degli ultimi giorni. Vabbè, sarà anche colpa del clima freddo, del tempo ventoso degli ultimi giorni a far scricchiolare le ossa, in ogni caso è proprio ad aprile che ci si arrotola le maniche e si va giù di coltivatore, rastrello e tanto altro.

image    image

image

Oggi non si poteva stare a letto a dormire dolcemente, le patate dovevano essere messe in terra, e per farlo si doveva prima togliere il telo che ha tenuto al caldo la zolla di terra, poi rastrellare per portare via la coltre di radici e foglie; poi qualche piantina di gramigna qua e là da togliere, qualche radice dimenticata nella terra da tirar su, i sassi, che ce n’è sempre uno di troppo e che ti rovina tutto il lavoro fino fino del rastrello. Poi l’appagamento, quando delicatamente metti in terra quei bei tuberi cornuti, che paiono degli ovetti scaduti.

Domani sarà da finire il recinto con i rami raccolti nel bosco, che anche quelli sono da segare e piantare a martellate (eh lì, qualche bestemmia vola di sicuro) e poi sarà il turno di fave e piselli. La lista dei semi da interrare ad aprile è lunga e la luna giusta è solo fino al 18, non c’è tempo da perdere… altro che dolce dormire!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...